Commenti: 334
  • #334

    Sari (lunedì, 02 dicembre 2019 13:22)

    Scompigli natalizi

    Con un clik del mouse apro il File delle emoticon per fare un po' d'ordine e... che succede? Nell'aria c'è un'aria mesta che m'insospettisce. La gif che solitamente porge a tutti un fiore e un sorriso ha le braccia conserte e quella furbetta che solitamente strizza l'occhio a tutti ha la bocca piegata all'ingiù. E quella che piange a fontana? Lei sta addirittura stringendo uno straccetto zuppo.
    - Che sucede? Forse è in atto un nuovo gioco di gruppo?
    Nessuna mi risponde e comincio ad allarmarmi quando vedo sui diavoletti dalla faccia solitamente rossa e furibonda un'aria triste e sconsolata. Che succede? Saranno malate? Esiste un virus che colpisce le giffettine? Oh presto, si chiami un web-dottore!
    - Giffettine care, ditemi, che succede?
    La gif capofila, misurata e saggia come sempre, mi guarda e tenta un sorriso.
    - Siamo tanto tristi perchè dappertutto c'è traccia del Natale in arrivo mentre qui non palpita una sola stellina, non un piccolo brillìo, manca un dolcetto, un bastoncino di zucchero filato e lo spirito del Natale non entrerà mai e poi mai in questa nostra stanza così disadorna. Dicci, meritiamo tutto questo? Siamo forse state cattive? Non sarà per via di quei due rossi satanacci che abitano con noi? Beh quelli, a dire il vero, di cattivo hanno solo la faccia perchè sono tutti bravi diavoli...
    - Tutto qua giffina?
    - Come puoi dire "tutto qua" mentre noi siamo tanto avvilite...
    - Ok ok, hai ragione ma adesso torna a sorridere perchè credo di sapere come farvi contente.
    - Davvero?
    - Davvero, o almeno lo spero. Chiudete gli ochi e aspettatemi.

    Lascio aperta la cartella delle solite gif e apro quella delle gif natalizie che trovo sempre allegre e animate. Le convinco a traslocare e..

    - Potete aprire gli occhietti care giffettine.
    Oh! Oh! Oh!
    Nei minuti successivi succede di tutto... la gif con i bastoncini di zucchero distribuisce i suoi tesori a destra e manca, quella che gioca con le lucine colorate addobba tutto il File, il diavoletto rosso ha nuovamente il suo ghigno furibondo ma ride a crepapelle sfrecciando sul bob della gif natalizia... le gif mischiano allegramente e il chiasso è tremendo.
    Attendo dieci minuti poi scuoto la gif-campanella per richiamare attenzione.
    - Siete felici?
    Mi risponde un coro di sì ma... io non sorrido.

    - Mi si diceva pocanzi che lo spirito del Natale non sarebbe entrato qui, per via della mancanza dei segni del Natale - dico con la voce dell'oratore in vena d'invettive - e ora che siete tutte appiccicose di zucchero e cannella credete che entrerà?
    Silenzio.
    Vorrei mantenere il viso severo ma non ce la faccio, sorrido e dico che lo Spirito sarebbe entrato prima che infuriasse la malinconia così come adesso che hanno le facciotte impiastricciate di dolci.
    - Perchè lui non ha bisogno di lustrini e colori - proseguo - lui guarda il cuore. Il vostro com'è?
    Le facciotte che parevano già sollevate si ricompongono e abbassano il capino, incerte e timorose di quel cuore a cui non avevano pensato.
    - Il vostro cuore - proseguo - lo so, è puro.
    Allargo le braccia, rido
    - ... e lo Spirito del Natale entrerà e farà festa con voi.
    Un coro di urrah straripa dal File e invade tutto il pc.

    - Beh, finite le prediche potete tornare a giocare e sorridere... voi diavolacci siete dispensati... so bene quanto tenete al vostro ruolo.
    Ma i diavoletti non ce la fanno a mantenere la solita posizione e ridono.
    - Ed ora venite tutte qua, voglio scattarvi una foto natalizia... pronte?
    Cheeeeeessssss...
    Click!

    Sari

  • #333

    Sari (domenica, 01 dicembre 2019 10:12)

    Abbi cura di te!

    Prendersi del tempo, liberarsi dal magnetismo di un ritmo di vita imposto da fuori è essenziale per arrivare a noi stessi e a Dio, per non essere costretti ad andare dove non si vuole andare. Per essere pienamente disponibili verso gli altri e dare loro il meglio delle nostre attenzioni e delle nostre ricchezze interiori bisogna possedere un’umanità piena e autentica. E’ necessario non “perdere se stessi”. Per fare ciò bisogna entrare in contatto con il nostro vero io, con ciò che ci può veramente far star bene.

    Gli altri hanno bisogno di noi, del nostro aiuto e delle nostre cure, ma anche noi abbiamo bisogno di noi e delle nostre attenzioni. Può essere più facile cercare di amare gli altri, accettandoli come sono, che accettare se stessi accettandosi come si è. Ma da questo dobbiamo partire: da un’accettazione fatta di verità, di riconciliazione, di misericordia e di amore; un’accettazione che non è passivo adattamento, ma processo attivo che ravviva ogni giorno le relazioni con il nostro prossimo e con Dio.

    Siamo chiamati a farci prossimo all'altro senza dimenticare di “farci prossimo a noi stessi”, amare gli altri come amiamo e dobbiamo amare noi stessi, mai dimenticando che c’è un tempo per gli altri e un tempo per sè e questa sapienza viene da Dio!

    don Luciano Sandrin

    .......................................
    Buon mese di dicembre!
    .......................................

  • #332

    Sari (giovedì, 28 novembre 2019 16:28)

    Endrigo live. Piaceva anche al nostro Giba.

  • #331

    Sari (sabato, 23 novembre 2019 21:54)

    Quell'immagine è la "copertina" di un oratorio di Bach che a me pare stupendo. Clicca supra la freccina bianca e ascolta anche tu.
    Hai letto i nostri "compiti" nella scuola creativa?

  • #330

    marileti (sabato, 23 novembre 2019 20:29)

    CARA SARI L'IMMAGINE NATALIZIA IN CIMA MI FA VENIRE IN MENTE CHE QUALCUNO HA SCRITTO SU FB: HAI PAURA CHE NASCA PREMATURO?

  • #329

    Sari (giovedì, 21 novembre 2019 12:34)

    Vedi quanto è bello avere idee differenti, Eli? Tu sei stato il quadro, io la protagonista ed entrambi abbiamo eseguito la consegna. Ho apprezzato molto le tue righe che sono creative e quasi poetiche. Marileti ne sarà contenta.
    Ciao.

  • #328

    eliamino (giovedì, 21 novembre 2019 08:55)

    Il quadro:

    la mia era una specie di improvvisazione, come se mi avessero detto: Adesso fai un quadro che parla.

    Miranda è tutta una storia!



  • #327

    Sari (mercoledì, 20 novembre 2019 13:54)

    Comunicazione di servizio:
    La piattaforma che ospita il nostro sito, cambierà di poco l'indirizzo entro il mese di novembre.
    Sarà così:
    dal nostro attuale ---> https://ottovolante.jimdo.com
    al nuovo ---> https://ottovolante.jimdofree.com
    Quando il cambio sarà effettivo avviserò di aggiungere la nuova estensione nella barra degli indirizzi. Nel frattempo tutto sarà come sempre.
    Ciao!

  • #326

    Sari (mercoledì, 20 novembre 2019 12:35)

    Abbiamo eseguito il compito, Marileti.
    Eli è stato molto bravo.
    Ciao.

  • #325

    Sari (lunedì, 18 novembre 2019 10:44)

    Grazie. Così tanti contrattempi non m'erano capitati mai... ma ora spero di arrivare a vedere il lavoro finito e bene. Un cattivo lavoro avrebbe messo in cattiva luce anche il contenuto e questo è insopportabile per me, per voi e il nostro amico e poeta.
    Coraggio Antonio, fra poco sfoglierai e leggerai quel che già conosci ma, rileggendo, è sempre nuovo.
    Buona giornata.

  • #324

    icasticla (lunedì, 18 novembre 2019 08:52)

    Solo vederlo apre il cuore! grazie Sari per tutti il lavoro che ti sei accollata.

  • #323

    eliamino (domenica, 17 novembre 2019 20:26)

    Che bello!


    Ciao Antonio.

  • #322

    Sari (domenica, 17 novembre 2019 13:59)

    Come ho scritto, il libro è stato stampato mesi fa ma hanno sbagliato i margini e la scrittura si perde fra la rilegatura, Ora è in ristampa. Appena sarà pronto lo comunicherò qui.
    Lascio l'immagine solo per oggi.

  • #321

    Antrefrain (domenica, 17 novembre 2019 13:24)

    Per la mia prolungata assenza non sono al corrente del come e quando è stata fatta la distribuzione del libro di poesie di Giuliano. Sarò grato a chi potrà e vorrà darmena notizie.
    Auguro a Voi tutte-i una felice domenica

  • #320

    marileti (venerdì, 15 novembre 2019 10:44)

    In scrittura creativa ho inserito un input che potrebbe piacere a qualcuno

  • #319

    marileti (venerdì, 15 novembre 2019 10:37)

    HAI RAGIONE Eliamino i muri sono odiosi e mi strano festeggiare l'abbattimento di un muro tanti anni fa e la proposta di muri oggi

  • #318

    eliamino (venerdì, 15 novembre 2019 10:35)

    Ciao ragazze.

  • #317

    eliamino (venerdì, 15 novembre 2019 10:34)

    odio/muri

    Sento racconti di insegnanti che alzano muri tra gli studenti di diverse classi a causa di orribili... marachelle!

    Che idioti!

  • #316

    eliamino (venerdì, 15 novembre 2019 10:31)

    persona/uomo/donna

    Di solito preferisco generalizzare e parlare di aspetti della persona.
    Di solito non specifico il sesso perché mi sembra addirittura fuorviante.
    Però in un racconto può essere fondamentale. Anzi, mostrando un uomo o una donna, chi legge o ascolta inizia subito ad immaginare quella persona. E allora noi possiamo rompere quell'immagine!

  • #315

    marileti (giovedì, 14 novembre 2019 23:05)

    CIAO RAGAZZE

  • #314

    Sari (martedì, 12 novembre 2019 15:06)

    "Guarda com'è ancora efficiente, come si tiene in forma l'odio nel nostro secolo"
    Wislawa Szymborska
    ...................................................
    Lo sguardo della scrittrice è così lungo da avere visto persino la società d'oggi.

  • #313

    Sari (domenica, 10 novembre 2019 23:53)

    Oggi radio3 ha dedicato repliche di quel giorno straordinario e mi sono commossa al pensiero di quanta felicità scorreva in quel monento in tutto il mondo civile. Ora ci sono muri diversi e ancora ne stanno alzando. Quel sogno a lungo cullato di una società democratica e più giusta, s'è sgretolato, e questa dissoluzione produce ansia.ù
    Ciao Sticla e passanti.

  • #312

    icasticla (sabato, 09 novembre 2019 08:46)

    Oggi sono 30 anni dalla caduta del Muro...ma quanti altri muri sono stati eretti da allora! mi sembra che stiamo tornando indietro e non è bello. Un caro saluto agli amici e alle "persone" che passano di qui.

  • #311

    Sari (sabato, 02 novembre 2019 11:31)

    Ho pensato: e se smettessimo di usare i termini uomo e donna e usassimo quello di persona? Siamo tutti persona e, raccontando un episodio, spesso non ha importanza specificare se si tratti di uomo o donna.
    Osservo una persona che guida con il cellulare all'orecchio e così facendo invade distrattamente la mia corsia. Vergogna vergogna. Ininfluente sapere se la persona sia donna o uomo... il reato non cambia e neppure le eventuali conseguenze che ne possono derivare.
    Ho provato a usare la parola persona e lo faccio da qualche tempo per vedere come funziona... credo si possa fare pur calcolando qualche necessaria precisazione e la ricaduta nel vecchio stereotipo.
    Vi va di provare?

  • #310

    Sari (venerdì, 01 novembre 2019 17:13)

    Benvenuto Novembre che comincia con una festa.
    Buon fine settimana a chi passa.
    Ciao.

  • #309

    Sari (lunedì, 21 ottobre 2019 11:38)

    Ottobre

    Un tempo, era d’estate,
    era a quel fuoco, a quegli ardori,
    che si destava la mia fantasia.
    Inclino adesso all’autunno
    dal colore che inebria;
    amo la stanca stagione
    che ha già vendemmiato.
    Niente più mi somiglia,
    nulla più mi consola,
    di quest’aria che odora
    di mosto e di vino
    di questo vecchio sole ottobrino
    che splende nelle vigne saccheggiate.

    Vincenzo Cardarelli

  • #308

    Sari (domenica, 20 ottobre 2019 20:10)

    Entusiasmo... oh Sticla... com'è vero...

  • #307

    icasticla (sabato, 19 ottobre 2019 09:55)

    non ho più entusiamo...e per me non è un bel segno...per il resto non mi lamento! un caro abbraccio a chi passa di qui.

  • #306

    Sari (venerdì, 18 ottobre 2019 11:43)

    Ascoltando una radio privata, ho sentito l'insospettata voce intonata di Michela Murgia che cantava, a testo modificato: "Quello che non ho" di Fabrizio De Andrè. Lui terminava dicendo che quello che non ha non gli mancava e credo sia un gran bel finale.
    E noi? Cosa NON abbiamo e che la società ritiene importante?

    Io...
    non ho il conto in banca
    non ho savoir faire
    non ho gioventù
    e molte altre cose.
    ;)

  • #305

    Sari (mercoledì, 16 ottobre 2019 20:17)

    Vedo adesso che il tuo sito, che avevano sospeso, è di nuovo visibile. Bene.

  • #304

    Sari (mercoledì, 16 ottobre 2019 19:21)

    Oh Marileti. Sono trascorsi due anni e me ne chiedi conto adesso. La struttura è rimasta quella creata da Giuliano ma il resto è cambiato perchè me lo suggerì lui stesso e prima di farlo ne discutemmo qui. La testata allegra piacque alla Gibafamily e così è rimasta.
    Giuliano ha pensato che questo luogo gli sarebbe sopravvissuto ma ci ha sopravvalutati e questo la dice lunga sull'affetto che provava per noi. Ma noi siamo senza parole, senza energia, senza...LUI. E abbiamo quasi abbandonato questo luogo di incontro.
    Tu hai abbandonato persino il tuo sito di racconti che lui aveva creato per te e ancora non ne capisco il motivo.
    Questo sito non è mio, lo gestisco solamente e senza il contributo di tutti noi pochi amici rimastigli fedeli, non può che languire.
    Tutto qua.

  • #303

    marileti (mercoledì, 16 ottobre 2019 13:03)

    Sari,
    che fine ha fatto la vecchia veste del Gibaforum? Perchè modificare quanto creato in perevalenza da Giuliano?

  • #302

    Sari (sabato, 12 ottobre 2019 10:30)

    Buongiorno Marileti,
    per le poesie di Giba, fai bene a chiedere il parere della famiglia ma se telefonerai a Rita dovrai pregarla di chiedere anche ai figli perchè lei è così generosa che potrebbe dirti un sì a rappresentazione del grande cuore di cui ho fatto esperienza.
    Ho in casa tutte le copie del libro di Giba ma, come ho scritto ancora, c'è un difetto di stampa che non è possibile ignorare. Martedì andrò a chiedere quando mi consegneranno le nuove stampe corrette e poi farò sapere quando saranno pronte per l'invio. Nel caso, potresti proporre la lettura direttamente dal libro che ti invierò.
    Ciao.

  • #301

    marileti (venerdì, 11 ottobre 2019 23:41)


    Cari amici, buonasera.Mi scuso per non riuscire a farmi viva con voi più spesso, ma mi sto rincretinendo e mentre penso di fare una cosa, ne faccio un'altra.
    Oggi ho avuto occasione di parlare con una giovane amica( che insegna poesia nel centro in cui andavo a seguire il corso di scrittura creativa) della bellezza delle poesie di Giuliano.
    Mi ha vista così convinta di tale bellezza che mi ha chiesto di andare a recitarne alcune al suo corso. Come immaginerete, non ho accettato. Mi ha proposto allora di inviargliene qualcuna da recitare lei stessa ai suoi studenti.
    Pensate che se lo facessi Gibafamily potrebbe aversene a male? Mentre scrivevo ho pensato di telefonare a Rita per chiedere a lei.
    Cosa ne pensate?

  • #300

    Sari (lunedì, 07 ottobre 2019 13:32)

    Il 4 ottobre a Bologna è sempre festa per via del santo Petronio che da secoli veglia sulla città. L'occasione prevede il nutrimento dell'anima nella basilica dedicata e quello del corpo soddisfatto da un pranzo comunitario.
    Invitati dal nostro vesc... pardon... cardinale Zuppi, oltre i bolognesi doc sono stati invitati anche gli abitanti, tutti, a qualsiasi religione appartenessero. Forse che al santo Petronio potesse venire in mente di chiedere un patentino rilasciato dalla Curia o dal comune? E allora, per non escludere chi, per religione o altri motivi, non potesse mangiare carne di maiale, si è pensato di confezionare, oltre i 500 kg di tortellini fatti come ricetta comanda, anche qualche kg (pochi, dicono) con un ripieno diverso.
    Apriti cielo!!!
    Un ex ministro, saputo dell'iniziativa, ha strillato allo straniero che vuole annullare la tradizione e contro chi acconsente allo stravolgimento. Niente di più falso, naturalmente... per non escludere nessuno si è pensato di variare il ripieno conservando l'involucro. In ogni piatto i tortellini parevano così tutti uguali e questo è un gran bel segnale. Cattolico, direi.

    Ieri si è svolta l'annuale Festival del Tortellino (ottava edizione) e gli chef presenti alla manifestazione, venuti da ogni parte del paese, hanno stravolto la ricetta originale con ripieni vari: acciughe, peperoni, funghi, tartufi... e conditi da salse stravaganti perciò sono rimasta in ascolto ma l'ex, di cui aspettavo le scandalose strida, non s'è fatto sentire.
    (((Comunque... viva il tortellino in brodo... Giba... ahahah... )))

    Ovvio, le tradizioni non si toccano ma ci si può ballare attorno omaggiandole.

  • #299

    Sari (domenica, 06 ottobre 2019 12:48)

    Lorenzo ha ricevuto in dono il meglio dei tratti dei suoi genitori e li sta mettendo a frutto. Complimenti!
    Ciao Eli.

  • #298

    icasticla (venerdì, 04 ottobre 2019 11:40)

    E bravo Lorenzo!

  • #297

    eliamino (giovedì, 03 ottobre 2019 19:20)

    E anche quest'anno Lorenzo è andato in finale alle gare di matematica, e alla finale si è classificato quinto.

    Qui l'articolo:

    http://www.tusciaweb.eu/2019/10/lorenzo-unia-ancora-campione-ai-giochi-matematici/

  • #296

    Sari (lunedì, 30 settembre 2019 16:50)

    "Le giornate estive si accorciano…
    e come sempre, in questo periodo dell’anno
    mi sento addosso lo sguardo del tempo"
    (Róbert Hász)
    ...................

    Ciao!

  • #295

    icasticla (lunedì, 23 settembre 2019 09:58)

    Adoro l'autunno, anche se piove, ma ci voleva. Oggi giornata di armadi...la torta l'ho fatta ieri un cheese cake buonissimo per i nipotoni! Buon lunedi Sari e tutti.

  • #294

    Sari (domenica, 22 settembre 2019 16:00)

    Grazie a te, Sticla.
    Oggi è giornata da pastina in brodo e castagne arrosto. Voglia di fare una torta e di curiosare nell'armadio invernale. Voglia di vecchie amicizie e nuovi pensieri natalizi.
    Domani sarà il primo giorno di autunno e questa è una stagione fantastica, per me... spero sarà bellissima per te e tutti i passanti, cara Sti'.
    Ciao.

  • #293

    icasticla (domenica, 22 settembre 2019 08:58)

    Grazie Sari!

  • #292

    Sari (sabato, 21 settembre 2019 12:45)

    La mia partecipazione a "Insieme raccontiamo" della talentuosa Myrtilla'shouse
    ..........................
    Incipit:
    Cosa le era saltato in testa di iscriversi a quel concorso di pittura, proprio non lo sapeva. Non aveva nemmeno grandi capacità come artista. Però, ormai doveva inventarsi qualcosa.
    Il tema del concorso era semplice secondo gli organizzatori. Bisognava dipingere un quadro astratto che rispecchiasse le emozioni di un particolare momento della propria vita. Barare sarebbe stato facile ma dovendo poi spiegare sia il momento sia i sentimenti provati forse era controproducente.
    .................
    Svolgo:

    Gira e rigira il pennello fra le mani, guarda la tela vuota e pensa. Abbandonarsi alle emozioni. Abbandono... e chi se lo può permettere? Le emozioni poi... non le prova da tanto tempo e sa che rispolverare le vecchie non servirebbe a nulla ma qualcosa deve pur inventare e, tavolozza alla mano, sceglie un pennello a caso, il primo che le capita... tanto...
    - Scusi, il tempo è scaduto, come può vedere gli altri partecipanti sono già usciti da un po' e non posso concedergliene altro.
    - Sì, sì, mi scusi - dice lei trasognata, pronta a scusarsi per la tela intonsa che già la mano indica.
    - Gran bel lavoro - dice il signore a cui era spiaciuto interrompere la foga con cui la pittrice si accaniva sulla tela - Dipinge da molto tempo?
    - Veramente...
    Lei guarda la tela, stupisce e arrossisce scoprendola colma di colori decisi ma armoniosi.
    - Non faccio parte della giuria ma credo non ci saranno dubbi sull'assegnazione del premio - dice senza smettere di guardare il lavoro di quella sconosciuta talentuosa.
    - Le lascio il mio biglietto da visita, possiedo una gelleria... mi chiami per fare due chiacchiere -
    Lui sorride porgendole il cartoncino, lei non sa che fare, è stupita e imbarazzata ma un sorriso così è quello di cui ha bisogno e lo ricambia.
    Lo chiamerà.

  • #291

    marileti (lunedì, 16 settembre 2019 20:20)

    Cara Sari, ho ricevuto la tua mail circa la disavventura inerente il libro di GIba. A PRESTO

  • #290

    marileti (domenica, 15 settembre 2019 23:33)

    ASPETTO NOTIZIE. GRAZIE SARI

  • #289

    Sari (domenica, 15 settembre 2019 13:36)

    Buongiorno Marileti.
    Ogni comunicazione riguardante il libro deve passare attraverso la posta con l'indirizzo dedicato agli amici di Giba. Ti scriverò.
    Sarebbe bello se questo spazio fosse occupato soltanto dallo scambio di idee e argomenti che ci premono.

    Buona domenica.

  • #288

    marileti (domenica, 15 settembre 2019 13:19)

    MI FAREBBE PIACERE AVERE NOTIZIE DEL LIBRO DI POESIE DI GIULIANO

  • #287

    eliamino (lunedì, 09 settembre 2019 14:44)

    grazie marilè

  • #286

    marileti (domenica, 08 settembre 2019 10:00)

    Bravo Eli. Mi sei piaciuto davvero. A volte la cerco anche io la parola e non la trovo o perchè è la memoria che vacilla, o la parola non esiste per esprimere tutto il bene o il male del mondo

  • #285

    eliamino (martedì, 03 settembre 2019 16:11)

    Grazie a te Sari

    ciao